100 Parcels
Royal Mail
     03457 740 740    44 1752387112   

Royal Mail - Tracciare Pacco e Spedizione

Tenete traccia dei pacchi e delle spedizioni Royal Mail con il nostro servizio gratuito! Tutto quello che dovete fare per rintracciare il vostro pacco è inserire il numero di tracking, e poi il servizio saprà la sua posizione in tempo reale.

Come posso tracciare il mio pacco Royal Mail con 100Parcels.com?

  1. Scoprite il numero di tracking del vostro pacco;
  2. Inserisci il numero di tracking del tuo pacco nel campo in alto nella pagina;
  3. Attendere che il servizio controlli i dati del pacco, non ci vorrà molto;
  4. Guardate i risultati della ricerca e condivideteli con i vostri amici sui social network;
  5. Se inserisci il tuo indirizzo e-mail, possiamo inviarti automaticamente i cambiamenti di stato del tuo pacco senza la tua partecipazione.

Royal Mail - Formato del numero di inseguimento

# - lettera; * - cifra; ! - lettera o cifra

Royal Mail - informazioni sul vettore

Royal Mail Group plc (gallese: Post Brenhinol; gaelico scozzese: a' Phuist Rìoghail; Cornish: Postya Riel) è una società di servizi postali e corrieri postali nel Regno Unito, originariamente fondata nel 1516. La controllata della società Royal Mail Group Limited gestisce i marchi Royal Mail (lettere) e Parcelforce Worldwide (pacchi). General Logistics Systems, una società di logistica internazionale, è una controllata al 100% di Royal Mail Group. Il gruppo ha utilizzato il nome Consignia per un breve periodo nei primi anni 2000, prima di tornare al nome originale.

L'azienda fornisce servizi di raccolta e consegna della posta in tutto il Regno Unito. Le lettere e i pacchi vengono depositati in una cassetta postale o in una cassetta per pacchi o vengono ritirati all'ingrosso presso le aziende, per poi essere trasportati agli uffici di smistamento di Royal Mail. Royal Mail possiede e mantiene le distintive cassette postali rosse del Regno Unito, introdotte per la prima volta nel 1852, molte delle quali recano le iniziali del monarca regnante. Le consegne vengono effettuate almeno una volta al giorno, tranne la domenica e i giorni festivi, a tariffe uniformi per tutte le destinazioni del Regno Unito. La Royal Mail in genere mira ad effettuare consegne di prima classe il giorno lavorativo successivo in tutta la nazione.

Per la maggior parte della sua storia, la Royal Mail fu un servizio pubblico, che operava come dipartimento governativo o società pubblica. A seguito del Postal Services Act 2011, la maggioranza delle azioni della Royal Mail è stata quotata alla Borsa di Londra nel 2013. Il governo del Regno Unito ha inizialmente mantenuto una partecipazione del 30% nella Royal Mail, ma ha venduto le azioni rimanenti nel 2015, ponendo fine a 499 anni di proprietà statale. È un componente dell'indice FTSE 250.
La Royal Mail può far risalire la sua storia al 1516, quando Enrico VIII istituì un "Master of the Posts", una posizione che fu rinominata "Postmaster General" nel 1710.

Dopo la sua ascesa al trono d'Inghilterra presso l'Unione delle Corone nel 1603, Giacomo VI trasferì la sua corte a Londra. Uno dei suoi primi atti da Londra fu quello di istituire il servizio postale reale tra Londra ed Edimburgo, nel tentativo di mantenere il controllo sullo Scottish Privy Council.

Il servizio della Royal Mail è stato messo a disposizione del pubblico per la prima volta da Carlo I il 31 luglio 1635, con spese di spedizione a carico del destinatario. Il monopolio fu affidato a Thomas Witherings.

Negli anni '40 del 1640 il Parlamento tolse il monopolio a Witherings e durante la guerra civile e il primo Commonwealth il servizio postale parlamentare fu gestito con grande profitto da Edmund Prideaux (un eminente parlamentare e avvocato che divenne avvocato generale). Per mantenere il suo monopolio in quei tempi difficili, Prideaux migliorò l'efficienza e utilizzò sia gli ostacoli legali che i metodi illegali.

Nel 1653 il Parlamento accantonò tutte le precedenti sovvenzioni per i servizi postali, e furono affittati contratti per la posta interna ed estera a John Manley. Manley ottenne il monopolio del servizio postale, che fu efficacemente applicato dal governo del Protettore Oliver Cromwell, e grazie ai miglioramenti resi necessari dalla guerra Manley gestiva un servizio postale molto migliorato. Nel luglio del 1655 il Post Office fu posto sotto il diretto controllo governativo di John Thurloe, un segretario di Stato, meglio conosciuto alla storia come il generale di Cromwell. I precedenti governi inglesi avevano cercato di impedire ai cospiratori di comunicare, ma Thurloe preferì consegnare la posta dopo averla letta di nascosto. Mentre il Protettorato sosteneva di governare tutta la Gran Bretagna e l'Irlanda sotto un unico governo unificato, il 9 giugno 1657 il Secondo Parlamento del Protettorato (che comprendeva deputati scozzesi e irlandesi) approvò la "Legge per la liquidazione delle poste in Inghilterra, Scozia e Irlanda" che creò un unico ufficio postale monopolistico per l'intero territorio del Commonwealth. Il primo Direttore Generale delle Poste fu nominato nel 1661, e per la prima volta fu apposto un sigillo sulla posta.

Alla restaurazione della monarchia, nel 1660, tutte le ordinanze e gli atti approvati dai parlamenti durante la Guerra Civile e l'Interregno passarono nell'oblio, così il General Post Office (GPO) fu ufficialmente istituito da Carlo II nel 1660.

Tra il 1719 e il 1763, Ralph Allen, direttore delle poste di Bath, firmò una serie di contratti con l'ufficio postale per sviluppare ed espandere la rete postale britannica. Organizzò allenatori di posta che furono forniti sia dalla Wilson & Company di Londra che dalla Williams & Company di Bath. I primi Royal Mail Coaches erano simili ai normali allenatori di famiglia, ma con la livrea Post Office.

Il primo allenatore di posta corse nel 1784, operando tra Bristol e Londra. Il personale addetto al recapito ricevette le uniformi per la prima volta nel 1793, e fu istituito il Post Office Investigation Branch. Il primo treno della posta corse nel 1830, sulla ferrovia di Liverpool e Manchester. Il sistema di vaglia postale fu introdotto nel 1838.

Servizi

  • Servizio universale: La Royal Mail è tenuta per legge a mantenere il servizio universale, in base al quale gli invii di una determinata dimensione possono essere spediti in qualsiasi località del Regno Unito a un prezzo fisso, non influenzato dalla distanza. Il Postal Services Act 2011 ha garantito che Royal Mail avrebbe continuato a fornire il servizio universale almeno fino al 2021.
  • Consegna speciale: Il Royal Mail Special Delivery è un servizio di posta celere che garantisce la consegna entro le 13.00 o le 9.00 del giorno successivo a un costo maggiorato. Nel caso in cui l'invio non arrivi in tempo, c'è una garanzia di rimborso. Essa garantisce merce del valore di 50 sterline per le 9 del mattino o di 500 sterline per le ore 13.00 a 2.500 sterline (per entrambi i servizi).
  • Servizi alle imprese: La Royal Mail gestisce, accanto ai servizi di posta affrancata, un altro settore postale chiamato business mail. La maggior parte della posta commerciale della Royal Mail è destinata alla posta PPI o affrancata, dove il mittente stampa il proprio "francobollo". Per gli invii PPI si tratta di un semplice francobollo di gomma e di un tampone d'inchiostro, oppure di un'etichetta stampata. Per gli invii affrancati viene utilizzata una macchina affrancatrice dedicata. Gli invii commerciali sfusi, che utilizzano la tecnologia Mailmark,[88] attirano prezzi ridotti fino al 32%, se il mittente stampa un codice a barre RM4SCC o stampa l'indirizzo in una determinata posizione sulla busta utilizzando un font leggibile con l'apparecchio di riconoscimento ottico dei caratteri (OCR).
  • Beni proibiti: La Royal Mail non trasporterà un certo numero di articoli che, a suo dire, potrebbero essere pericolosi per il suo personale o per i suoi veicoli. Inoltre, un elenco di articoli "soggetti a restrizioni" può essere affisso a determinate condizioni. Le merci proibite includono liquidi o solidi alcolici, corrosivi o infiammabili, gas, droghe controllate, materiali indecenti o offensivi, e gli esseri umani e gli animali rimangono. Nel 2004 la Royal Mail ha chiesto all'allora regolatore postale Postcomm di vietare il trasporto di armi da fuoco sportive, affermando che il divieto avrebbe aiutato la polizia nel controllo delle armi da fuoco, e che la facilità di accesso significava che la rete delle lettere era un bersaglio di criminali. Nel dicembre 2004 Postcomm ha pubblicato una consultazione sulle modifiche proposte, alla quale hanno risposto 62 persone e organizzazioni. Nel giugno 2005 Postcomm ha deciso di rifiutare la richiesta sulla base del fatto che la Royal Mail non aveva fornito prove sufficienti del fatto che il trasporto di armi da fuoco causasse un'indebita interruzione o che un divieto avrebbe ridotto il numero di armi illegali. Diceva anche che un divieto avrebbe causato inutili disagi ai singoli e alle imprese. Nell'agosto 2012 la Royal Mail ha nuovamente tentato di vietare il trasporto di tutte le armi da fuoco, fucili ad aria compressa e pistole ad aria compressa a partire dal 30 novembre 2012. Ha citato la sezione 14(1) della legge del 1998 sulle armi da fuoco (emendamento), che impone ai portatori di armi da fuoco di "prendere ragionevoli precauzioni" per la loro custodia in sicurezza e ha sostenuto che il rispetto del divieto comporterebbe costi sproporzionati. Un documento di consultazione pubblica della Royal Mail sulle modifiche ha detto: "Ci aspettiamo che l'impatto sui clienti sia minimo". Le proposte hanno suscitato un'ampia risposta negativa a seguito di una campagna condotta dalla British Association for Shooting and Conservation e sostenuta da numerosi siti web e organizzazioni che si occupano di tiro. Un totale di 1.458 persone hanno espresso le loro opinioni nelle e-mail e nelle lettere inviate alla Royal Mail. Una petizione online contro le proposte è stata firmata da 2.236 persone, 1.742 delle quali hanno aggiunto commenti. Di fronte a tale opposizione, la Royal Mail ha ritirato le proposte nel dicembre 2012.
  • Consegna della posta promozionale non indirizzata: Il servizio "Door to door to door" di Royal Mail fornisce la consegna di volantini, opuscoli, cataloghi e altro materiale di stampa a gruppi di indirizzi domestici e commerciali selezionati per codice postale. Tali consegne vengono effettuate dal corriere insieme come parte del giro giornaliero.[96] Le aziende che utilizzano il servizio "Door to door" includono Virgin Media, BT, Sky, Talk Talk Talk, Farmfoods, Domino's Pizza, Direct Line e Morrisons. Nel 2005 il servizio ha consegnato 3,3 miliardi di articoli. Il servizio "Door to door" non utilizza il servizio UK Mailing Preference Service - al contrario, Royal Mail gestisce un proprio database di opt-out.[99] Gli avvertimenti sulle comunicazioni governative mancanti vengono dati da Royal Mail ai clienti che si sono ritirati dal servizio sono stati criticati da clienti e gruppi di consumatori. Un chiarimento fornito dalla società nel giugno 2015 ha spiegato che le comunicazioni elettorali e la posta governativa non indirizzata sarebbero state consegnate ai clienti anche se avessero optato per l'opt-out.

Royal Mail - Stati di tracciamento dei pacchi

Stato Descrizione o traduzione
ADDRESS INCOMPLETE OR INCORRECT RETURN TO SENDER
ARRIVED (MDN) AT
ARRIVED (MDN) AT
ARRIVED ATBELFAST MAIL CENTRE
ARRIVED ATBRADFORD VALLEY PDO
ARRIVED ATCARDIFF MAIL CENTRE
ARRIVED ATCHELMSFORD MAIL CENTRE
ARRIVED ATCHESTER MAIL CENTRE
ARRIVED ATCOVENTRY CITY NORTH PDO
ARRIVED ATCROYDON MAIL CENTRE
ARRIVED ATCROYDON PDO
ARRIVED ATDORSET MAIL CENTRE
ARRIVED ATGREENFORD MAIL CENTRE
ARRIVED ATJUBILEE MAIL CENTRE
ARRIVED ATLEEDS MAIL CENTRE
ARRIVED ATMANCHESTER MAIL CENTRE
ARRIVED ATMEDWAY MAIL CENTRE
ARRIVED ATNOTTINGHAM MAIL CENTRE
ARRIVED ATPETERBOROUGH MAIL CENTRE
ARRIVED ATPRESTON MAIL CENTRE
ARRIVED ATREDDITCH PDO
ARRIVED ATROMFORD MAIL CENTRE
ARRIVED ATSELBY PDO
ARRIVED ATSOUTHAMPTON MAIL CENTRE
ARRIVED ATSWANSEA MAIL CENTRE
ARRIVED ATTYNESIDE MAIL CENTRE
ARRIVED ATVICTORIA PDO
ARRIVED ATWARRINGTON MAIL CENTRE
ARRIVED ATWEMBLEY PDO
ARRIVED IN COUNTRYALMATY
ARRIVED IN COUNTRYBEIRUT LEBANON
ARRIVED IN COUNTRYDELIVERY OFFICE
ARRIVED IN COUNTRYGLS CZECH REP
ARRIVED IN COUNTRYGLS GERMANY
ARRIVED IN COUNTRYGLS POLAND
ARRIVED IN COUNTRYKENNEDY NEW YORK
ARRIVED IN COUNTRYMILAN
ARRIVED IN COUNTRYMILAN ITALY
ARRIVED IN COUNTRYMINSK BELARUS
ARRIVED IN COUNTRYMOSCOW (PCI-21)
ARRIVED IN COUNTRYRIGA OE LATVIA
ARRIVED IN COUNTRYROISSY CTCI IMP RAP
ARRIVED IN COUNTRYSEOUL SOUTH KOREA
ARRIVED IN COUNTRYSINGAPORE
ARRIVED IN COUNTRYTALLIN ESTONIA
ARRIVED IN COUNTRYTEL AVIV ISRAEL
ARRIVED IN THE UK
AT DELIVERY OFFICE
AT DELIVERY OFFICEARMAGH PDO
AT DELIVERY OFFICEBOGNOR REGIS PDO
AT DELIVERY OFFICEBOSTON PDO
AT DELIVERY OFFICEBRISTOL SOUTH PDO
AT DELIVERY OFFICEBROADSTAIRS PDO
AT DELIVERY OFFICEBURNLEY PDO
AT DELIVERY OFFICECENTRAL MANCHESTER PDO
AT DELIVERY OFFICEEAST OXFORD PDO
AT DELIVERY OFFICEGARFORTH PDO
AT DELIVERY OFFICEHARLOW PDO
AT DELIVERY OFFICEHASTINGS PDO
AT DELIVERY OFFICEKINGS LYNN PDO
AT DELIVERY OFFICELEAGRAVE PDO
AT DELIVERY OFFICELLANELLI PDO
AT DELIVERY OFFICEMASTRICK PDO
AT DELIVERY OFFICEMORPETH PDO
AT DELIVERY OFFICENEWBURY PDO
AT DELIVERY OFFICERUISLIP PDO
AT DELIVERY OFFICESHEPHERDS BUSH PDO
AT DELIVERY OFFICESMETHWICK PDO
AT DELIVERY OFFICESWANSEA PDO (SECTION A AND B)
AT DELIVERY OFFICEWEST READING PDO
AT DELIVERY OFFICEWISBECH PDO
Acceptance
Accepted at Inward Mail Centre
Accepted at Outward Mail Centre
Accepted by carrier
Arrived (MDN) At
Arrived IN Country Kennedy New York
Arrived IN Country Torino Italy
Arrived at Unit
Available for Pickup
DELIVERED
DELIVERED - No Signature
DELIVERED - Signature
DELIVERY ATTEMPTED
DELIVERY ATTEMPTED UNKNOWN DELIVERY REASON
Delivered. Your item was delivered.
Delivery Made Notification
ITEM COLLECTED
In Transit to Destination
Inbound Out of Customs
Inbound in sorting center
Item Collected
ON DELIVERY
ON ITS WAY TO TORONTO CANADA
ON ITS WAY TOALMATY
ON ITS WAY TOARMAGH PDO
ON ITS WAY TOBALLYCLARE PDO
ON ITS WAY TOBARAJAS SPAIN
ON ITS WAY TOBEIJING CHINA
ON ITS WAY TOBEIRUT LEBANON
ON ITS WAY TOBELFAST MAIL CENTRE
ON ITS WAY TOBEVERLEY PDO
ON ITS WAY TOBIRMINGHAM MAIL CENTRE
ON ITS WAY TOBOGNOR REGIS PDO
ON ITS WAY TOBOSTON PDO
ON ITS WAY TOBOURNEMOUTH PDO
ON ITS WAY TOBRADFORD SOUTH PDO
ON ITS WAY TOBRISTOL MAIL CENTRE
ON ITS WAY TOBRISTOL SOUTH PDO
ON ITS WAY TOBROADSTAIRS PDO
ON ITS WAY TOBURNLEY PDO
ON ITS WAY TOCAMBRIDGE PDO
ON ITS WAY TOCARDIFF MAIL CENTRE
ON ITS WAY TOCHELMSFORD MAIL CENTRE
ON ITS WAY TOCHEPSTOW PDO
ON ITS WAY TOCHESTER MAIL CENTRE
ON ITS WAY TOCROYDON MAIL CENTRE
ON ITS WAY TOCROYDON PDO
ON ITS WAY TODELIVERY OFFICE
ON ITS WAY TODO NOT FLY - NRC
ON ITS WAY TODORSET MAIL CENTRE
ON ITS WAY TOEARLY TO LATE SHIFT HANDOVER
ON ITS WAY TOEAST OXFORD PDO
ON ITS WAY TOGARFORTH PDO
ON ITS WAY TOGLASGOW MAIL CENTRE
ON ITS WAY TOGLS CZECH REP
ON ITS WAY TOGLS GERMANY
ON ITS WAY TOGLS POLAND
ON ITS WAY TOHARLOW PDO
ON ITS WAY TOHASTINGS PDO
ON ITS WAY TOHAVANT PDO
ON ITS WAY TOHEATHROW WORLDWIDE DC
ON ITS WAY TOHONG KONG
ON ITS WAY TOHORNCHURCH PDO
ON ITS WAY TOHWDC AIRSURE
ON ITS WAY TOHWDC SIGNED FOR ROAD 2
ON ITS WAY TOHWDC SIGNED FOR ROAD 3
ON ITS WAY TOISLAMABAD PAKISTAN
ON ITS WAY TOJUBILEE MAIL CENTRE
ON ITS WAY TOKENNEDY NEW YORK
ON ITS WAY TOKENSINGTON PDO
ON ITS WAY TOKIEV COMM. OF IND. STATES
ON ITS WAY TOKINGS LYNN PDO
ON ITS WAY TOLARNAKA
ON ITS WAY TOLEAGRAVE PDO
ON ITS WAY TOLEEDS MAIL CENTRE
ON ITS WAY TOLLANELLI PDO
ON ITS WAY TOLOS ANGELES USA
ON ITS WAY TOMANCHESTER MAIL CENTRE
ON ITS WAY TOMASTRICK PDO
ON ITS WAY TOMEDWAY MAIL CENTRE(ME)
ON ITS WAY TOMILAN ITALY
ON ITS WAY TOMINSK BELARUS
ON ITS WAY TOMORPETH PDO
ON ITS WAY TONEWBURY PDO
ON ITS WAY TONIGHT TO EARLY SHIFT HANDOVER
ON ITS WAY TONORTH WEST MIDLANDS MC
ON ITS WAY TONORWICH MAIL CENTRE
ON ITS WAY TONOTTINGHAM MAIL CENTRE
ON ITS WAY TOPADDINGTON PDO
ON ITS WAY TOPETERBOROUGH MAIL CENTRE
ON ITS WAY TOPRESTON MAIL CENTRE
ON ITS WAY TOREDDITCH PDO
ON ITS WAY TORIGA OE LATVIA
ON ITS WAY TOROISSY CTCI IMP RAP
ON ITS WAY TOROMFORD MAIL CENTRE
ON ITS WAY TORUISLIP PDO
ON ITS WAY TOSELBY PDO
ON ITS WAY TOSEOUL SOUTH KOREA
ON ITS WAY TOSHEFFIELD MAIL CENTRE
ON ITS WAY TOSHEPHERDS BUSH PDO
ON ITS WAY TOSINGAPORE
ON ITS WAY TOSMETHWICK PDO
ON ITS WAY TOSOUTHAMPTON MAIL CENTRE (PO)
ON ITS WAY TOSWANSEA MAIL CENTRE
ON ITS WAY TOSWANSEA PDO (SECTION A AND B)
ON ITS WAY TOSWINDON MAIL CENTRE
ON ITS WAY TOTALLIN ESTONIA
ON ITS WAY TOTASHKENT UZBEKISTAN
ON ITS WAY TOTEL AVIV ISRAEL
ON ITS WAY TOTYNESIDE MAIL CENTRE
ON ITS WAY TOVICTORIA PDO
ON ITS WAY TOVILNIUS LITHUANIA
ON ITS WAY TOWALLASEY PDO
ON ITS WAY TOWARSAW POLAND
ON ITS WAY TOWEMBLEY PDO
ON ITS WAY TOWEST KENSINGTON PDO
ON ITS WAY TOWEST READING PDO
ON ITS WAY TOWINTON PDO
ON ITS WAY TOWISBECH PDO
On Its Way To Heathrow Worldwide DC
On Its Way To Kennedy New York
On Its Way To Toronto Canada
Outbound in sorting center
Outward RDC Volumetric Acceptance
Pre-advice Received
Processed Through Facility
RECIPIENT COLLECTED
Ready For Delivery
Ready for Delivery Notification
SENT AT POST OFFICE
SUSPECTED DANGEROUSGOODS
Sales Order Raised
Sent At Post Office
Shipment confirmation
UNDELIVEREDADDRESSEE HAS PO BOX
UNDELIVEREDITEM WRONGLY DIRECTED
UNDELIVEREDMISSED DELIVERY
UNDELIVEREDNOT AT ADDRESS, OFFICE CLOSED
Undelivered Addressee HAS PO BOX
Waiting for pickup